Google Calendar, Come impostare un

Evento o un Promemoria

Passo per passo, come si possa inserire un appuntamento

(evento) e un promemoria - e come modificarli - con Google

Calendar su uno smartphone Android.

Gli smartphone ci possono tornare utili sotto diversi aspetti. Uno di

questi sicuramente consiste nel fatto che ci aiutano a ricordare date

e impegni (per esempio il compleanno degli amici, gli appuntamenti

in agenda, eccetera). Per far si che questi eventi ci vengano ricordati,

è necessario inserirli e configurarli nel modo appropriato.

Ci sono parecchi software che consentono di gestire gli impegni

dell'agenda; c'è l'imbarazzo della scelta. In questa guida scopriamo

passo per passo come impostare un evento (o un promemoria)

attraverso Google Calendar (in italiano, Google Calendario) su uno

smartphone Android.

Il vantaggio di usare un servizio del genere sta nel fatto che, una

volta registrato l'appuntamento, con la sincronizzazione online lo si

può visualizzare da ogni dispositivo collegato al medesimo account

Google. Insomma, se abbiamo, oltre allo smartphone, anche un

tablet, oppure se compriamo uno smartphone nuovo per sostituire

quello vecchio, non c'è bisogno di reimpostare manualmente tutti gli

eventi.

OPERAZIONI PRELIMINARI    (TORNA IN CIMA)

Per prima cosa è necessario scaricare e installare l'applicazione. Per farlo, attiviamo la connessione a internet del nostro

telefono, apriamo il Google Play facendo un 'tap' sull'apposita icona e cerchiamo "Google Calendar". Accediamo all'applicazione e

scarichiamola. Nel giro di pochi secondi lo scaricamento e l'installazione saranno fatti in automatico.

Una volta avviata l'app, a meno che non venga fatto in automatico è consigliato impostare il proprio account Google di

riferimento, in maniera da consentire una sincronizzazione attraverso più dispositivi (come descritto nel paragrafo precedente).

COME IMPOSTARE UN EVENTO  (TORNA IN CIMA)

Dopo aver aperto l'applicazione, tutto quello che c'è da fare è selezionare l'icona "+" su sfondo circolare rosso che si nota in

basso a destra della schermata. Selezioniamo successivamente "Evento". A questo punto si apre una nuova schermata.

Nella nuova schermata viene chiesto all'utente di inserire il titolo dell'evento, che per esempio può essere "Andare in banca".

Successivamente viene chiesto di abbinare l'appuntamento a un account (è possibile, per esempio, che oltre al proprio account

ce ne siano altri propri o condivisi con altri utenti, per esempio per motivi di lavoro o di studio). Se di account avete solo il vostro,

questo campo lasciamolo immutato.

Il passo successivo consiste nel selezionare una data per l'evento e la sua durata. L'evento può essere impostato in maniera che

duri "tutto il giorno" oppure che faccia riferimento a una specifica fascia oraria. Sotto la spunta "tutto il giorno", si nota che è

possibile inserire la data (ed eventualmente l'orario, sempre che non sia stato impostato che l'evento dura tutto il giorno). Per

farlo, selezionare la data e impostarne una di nuova.

Selezionando la voce "altre opzioni", che si può scorgere sotto il campo che abbiamo appena citato, si nota che si può inserire un

fuso orario di appartenenza e l'eventuale ripetizione dell'evento (su base giornaliera, settimanale, mensile, annuale). La

ripetizione può essere personalizzata; in alternativa si può scegliere che l'evento non venga ripetuto.

Altro passo da compiere, facoltativo, può consistere nell'inserire un luogo. Per esempio se non ricordiamo l'indirizzo esatto della

banca, lo possiamo digitare in questo campo.

Importante è ricordarsi di impostare una notifica. Grazie a questa all'utente sarà ricordato attraverso una sveglia e una notifica

che l'evento incombe. Quando si fa tap sulla voce "aggiungi una notifica" compare un menu che consente di scegliere tra

numerose opzioni. La notifica infatti può essere impostata per tempo (1 ora prima, 2 ore prima, 1 giorno prima, eccetera) e

l'utente può scegliere che la notifica sia inviata anche per email (1 ora prima, tot ore o giorni prima, eccetera). Se le voci presenti

nel menu non ci soddisfano, è sufficiente fare tap su "personalizzata" e inserire i parametri manualmente.

Le ultime impostazioni consentono di invitare altre persone, inserendo la loro casella email, di scegliere un colore predefinito per

l'evento (che può essere pomodoro, banana basilico, mirtillo, grafite, lavanda, eccetera). Il colore è utile perchè, soprattutto se

l'agenda comincia a essere piena, è più facile distinguere i vari tipi di eventi che sono stati impostati.

E' possibile poi aggiungere una nota. In questo campo si può semplicemente scrivere tutto quello che non era stato scritto in

precedenza (il titolo dell'elenco ha una lunghezza massima predefinita infatti; quello che non può essere scritto li, lo possiamo

scrivere in questo campo). Si può aggiungere anche un allegato, che in questo caso viene 'pescato' da Google Drive (in questo

caso è necessario anche avere un account Drive; successivamente si può archiviare un file - per esempio un documento - per poi

collegarlo all'evento che stiamo impostando sul calendario).

Infine si possono scegliere altri dettagli come la visibilità dell'evento, che può quindi essere pubblico o privato, e la disponibilità

(l'evento può essere 'occupato' o 'disponibile').

CONFERMIAMO L'EVENTO    (TORNA IN CIMA)

Una volta inseriti tutti i dati necessari, è sufficiente selezionare il tasto "SALVA" che si nota in alto a destra della schermata. La

conferma dell'avvenuta impostazione dell'evento la troviamo nella schermata principale dell'applicazione Google Calendario.

COME VEDERE E MODIFICARE L'EVENTO (TORNA IN CIMA)

A meno che non sia stato impostato un widget che ci consenta di vedere ogni giorno quali sono gli appuntamenti (gli eventi) in

arrivo, per vedere l'appuntamento che è stato fissato è sufficiente accedere all'applicazione. Premiamo in alto a sinistra sulle tre

linee orizzontali parallele e scegliamo la visualizzazione preferita:

- agenda, che mostra tutti gli appuntamenti in arrivo

- giorno, che mostra un giorno alla volta, è una griglia che riepiloga gli appuntamenti ora per ora

- 3 giorni, è una tabella che mostra schematicamente gli eventi programmati nei 3 giorni

- settimana, come sopra ma in un arco di tempo diluito in 7 giorni

- mese, come sopra ma in un arco di tempo di un mese

In ognuna di queste vedremo il nostro evento pianificato. Per accedere ai suoi dettagli, basta farci tap col dito. A questo punto si

può tornare alla schermata precedente premendo la "x" che si trova in alto a sinistra della schermata, oppure si può modificare

l'evento, operazione fattibile premendo l'icona con la matita (che si trova proprio sotto alla "x").

Una volta che si è entrati nella schermata di modifica, è possibile cambiare tutti i parametri dell'evento, dal titolo alle persone

invitate, dal giorno all'ora, eccetera. La modifica può risultare utile nel caso l'evento slitti di qualche giorno; in questo caso non è

necessario reinserire da zero l'evento, ma basta spostare quello già esistente cambiando il giorno.

COME IMPOSTARE UN PROMEMORIA (TORNA IN CIMA)

Dalla schermata iniziale di Google Calendar, premendo sempre il tasto "+" con lo sfondo circolare rosso, si può scegliere di

impostare, anzichè un evento, un promemoria. Il promemoria è una versione semplificata rispetto all'evento. Per impostarne

uno, come si può notare, è sufficiente inserire un titolo (prendere 2 litri di latte), premere sul tasto FINE in alto a destra e

impostare successivamente la durata (il giorno ed eventualmente l'ora di riferimento).

Oltre a questo, si può impostare che l'evento si ripeta, ma nient'altro. Questo è il motivo per cui abbiamo detto che il

"promemoria" non è altro che una versione semplificata dell'"evento".

Google Calendar, Come impostare

un Evento o un Promemoria

Gli  

smartphone  

ci  

possono  

tornare  

utili  

sotto

diversi    

aspetti.    

Uno    

di    

questi    

sicuramente

consiste   

nel   

fatto   

che   

ci   

aiutano   

a   

ricordare

date   

e   

impegni   

(per   

esempio   

il   

compleanno

degli    

amici,    

gli    

appuntamenti    

in    

agenda,

eccetera).    

Per    

far    

si    

che    

questi    

eventi    

ci

vengano    

ricordati,    

è    

necessario    

inserirli    

e

configurarli nel modo appropriato.

Ci  

sono  

parecchi  

software  

che  

consentono  

di

gestire  

gli  

impegni  

dell'agenda;  

c'è  

l'imbarazzo

della  

scelta.  

In  

questa  

guida  

scopriamo  

passo

per  

passo  

come  

impostare

un         

evento         

(o         

un

promemoria)         

attraverso

Google         

Calendar         

(in

italiano,  

Google  

Calendario)

su         

uno         

smartphone

Android.

Il    

vantaggio    

di    

usare    

un

servizio  

del  

genere  

sta  

nel  

fatto  

che,  

una  

volta

registrato          

l'appuntamento,          

con          

la

sincronizzazione  

online  

lo  

si  

può  

visualizzare  

da

ogni  

dispositivo  

collegato  

al  

medesimo  

account

Google.    

Insomma,    

se    

abbiamo,    

oltre    

allo

smartphone,    

anche    

un    

tablet,    

oppure    

se

compriamo     

uno     

smartphone     

nuovo     

per

sostituire   

quello   

vecchio,   

non   

c'è   

bisogno   

di

reimpostare manualmente tutti gli eventi.

OPERAZIONI PRELIMINARI   

(TORNA IN CIMA)

Per   

prima   

cosa   

è   

necessario   

scaricare   

e

installare        

l'applicazione.        

Per        

farlo,

attiviamo   

la   

connessione   

a   

internet   

del

nostro   

telefono,   

apriamo   

il   

Google   

Play

facendo    

un    

'tap'    

sull'apposita    

icona    

e

cerchiamo   

"Google   

Calendar".   

Accediamo

all'applicazione  

e  

scarichiamola.  

Nel  

giro  

di

pochi       

secondi       

lo       

scaricamento       

e

l'installazione saranno fatti in automatico.

Una   

volta   

avviata   

l'app,   

a   

meno   

che   

non

venga   

fatto   

in   

automatico   

è   

consigliato

impostare   

il   

proprio   

account   

Google   

di

riferimento,  

in  

maniera  

da  

consentire  

una

sincronizzazione   

attraverso   

più   

dispositivi

(come descritto nel paragrafo precedente).

COME IMPOSTARE UN EVENTO

 (TORNA IN CIMA)

Dopo    

aver    

aperto    

l'applicazione,    

tutto

quello  

che  

c'è  

da  

fare  

è  

selezionare  

l'icona

"+"  

su  

sfondo  

circolare  

rosso  

che  

si  

nota  

in

basso       

a       

destra       

della       

schermata.

Selezioniamo  

successivamente  

"Evento".  

A

questo punto si apre una nuova schermata.

Nella     

nuova     

schermata     

viene     

chiesto

all'utente  

di  

inserire  

il  

titolo  

dell'evento,  

che

per  

esempio  

può  

essere  

"Andare  

in  

banca".

Successivamente  

viene  

chiesto  

di  

abbinare

l'appuntamento  

a  

un  

account  

(è  

possibile,

per  

esempio,  

che  

oltre  

al  

proprio  

account

ce  

ne  

siano  

altri  

propri  

o  

condivisi  

con  

altri

utenti,  

per  

esempio  

per  

motivi  

di  

lavoro  

o

di  

studio).  

Se  

di  

account  

avete  

solo  

il  

vostro,

questo campo lasciamolo immutato.

Il  

passo  

successivo  

consiste  

nel  

selezionare

una   

data   

per   

l'evento   

e   

la   

sua   

durata.

L'evento  

può  

essere  

impostato  

in  

maniera

che  

duri  

"tutto  

il  

giorno"  

oppure  

che  

faccia

riferimento   

a   

una   

specifica   

fascia   

oraria.

Sotto  

la  

spunta  

"tutto  

il  

giorno",  

si  

nota  

che

è       

possibile       

inserire       

la       

data       

(ed

eventualmente  

l'orario,  

sempre  

che  

non  

sia

stato  

impostato  

che  

l'evento  

dura  

tutto  

il

giorno).   

Per   

farlo,   

selezionare   

la   

data   

e

impostarne una di nuova.

Selezionando  

la  

voce  

"altre  

opzioni",  

che  

si

può  

scorgere  

sotto  

il  

campo  

che  

abbiamo

appena  

citato,  

si  

nota  

che  

si  

può  

inserire  

un

fuso   

orario   

di   

appartenenza   

e   

l'eventuale

ripetizione  

dell'evento  

(su  

base  

giornaliera,

settimanale,       

mensile,       

annuale).       

La

ripetizione   

può   

essere   

personalizzata;   

in

alternativa  

si  

può  

scegliere  

che  

l'evento  

non

venga ripetuto.

Altro   

passo   

da   

compiere,   

facoltativo,   

può

consistere     

nell'inserire     

un     

luogo.     

Per

esempio    

se    

non    

ricordiamo    

l'indirizzo

esatto  

della  

banca,  

lo  

possiamo  

digitare  

in

questo campo.

Importante   

è   

ricordarsi   

di   

impostare   

una

notifica.   

Grazie   

a   

questa   

all'utente   

sarà

ricordato    

attraverso    

una    

sveglia    

e    

una

notifica  

che  

l'evento  

incombe.  

Quando  

si  

fa

tap    

sulla    

voce    

"aggiungi    

una    

notifica"

compare     

un     

menu     

che     

consente     

di

scegliere  

tra  

numerose  

opzioni.  

La  

notifica

infatti  

può  

essere  

impostata  

per  

tempo  

(1

ora   

prima,   

2   

ore   

prima,   

1   

giorno   

prima,

eccetera)   

e   

l'utente   

può   

scegliere   

che   

la

notifica  

sia  

inviata  

anche  

per  

email  

(1  

ora

prima,  

tot  

ore  

o  

giorni  

prima,  

eccetera).  

Se

le     

voci     

presenti     

nel     

menu     

non     

ci

soddisfano,    

è    

sufficiente    

fare    

tap    

su

"personalizzata"    

e    

inserire    

i    

parametri

manualmente.

Le    

ultime    

impostazioni    

consentono    

di

invitare   

altre   

persone,   

inserendo   

la   

loro

casella     

email,     

di     

scegliere     

un     

colore

predefinito   

per   

l'evento   

(che   

può   

essere

pomodoro,      

banana      

basilico,      

mirtillo,

grafite,  

lavanda,  

eccetera).  

Il  

colore  

è  

utile

perchè,  

soprattutto  

se  

l'agenda  

comincia  

a

essere  

piena,  

è  

più  

facile  

distinguere  

i  

vari

tipi di eventi che sono stati impostati.

E'

possibile poi aggiungere una nota. In

questo campo si può semplicemente

scrivere tutto quello che non era stato

scritto in precedenza (il titolo dell'elenco ha

una lunghezza massima predefinita infatti;

quello che non può essere scritto li, lo

possiamo scrivere in questo campo). Si può

aggiungere anche un allegato, che in

questo caso viene 'pescato' da Google Drive

(in questo caso è necessario anche avere

un account Drive; successivamente si può

archiviare un file - per esempio un

documento - per poi collegarlo all'evento

che stiamo impostando sul calendario).

Infine si possono scegliere altri dettagli

come la visibilità dell'evento, che può

quindi essere pubblico o privato, e la

disponibilità (l'evento può essere 'occupato'

o 'disponibile').

CONFERMIAMO L'EVENTO   

(TORNA IN CIMA)

Una volta inseriti tutti i dati necessari, è

sufficiente selezionare il tasto "SALVA" che

si nota in alto a destra della schermata. La

conferma dell'avvenuta impostazione

dell'evento la troviamo nella schermata

principale dell'applicazione Google

Calendario.

COME VEDERE E MODIFICARE L'EVENTO

(TORNA IN CIMA)

A   

meno   

che   

non   

sia   

stato   

impostato   

un

widget   

che   

ci   

consenta   

di   

vedere   

ogni

giorno   

quali   

sono   

gli   

appuntamenti   

(gli

eventi)         

in         

arrivo,         

per         

vedere

l'appuntamento    

che    

è    

stato    

fissato    

è

sufficiente        

accedere        

all'applicazione.

Premiamo  

in  

alto  

a  

sinistra  

sulle  

tre  

linee

orizzontali      

parallele      

e      

scegliamo      

la

visualizzazione preferita:

-  

agenda,  

che  

mostra  

tutti  

gli  

appuntamenti

in arrivo

-  

giorno,  

che  

mostra  

un  

giorno  

alla  

volta,  

è

una  

griglia  

che  

riepiloga  

gli  

appuntamenti

ora per ora

-    

3    

giorni,    

è    

una    

tabella    

che    

mostra

schematicamente   

gli   

eventi   

programmati

nei 3 giorni

-  

settimana,  

come  

sopra  

ma  

in  

un  

arco  

di

tempo diluito in 7 giorni

-  

mese,  

come  

sopra  

ma  

in  

un  

arco  

di  

tempo

di un mese

In   

ognuna   

di   

queste   

vedremo   

il   

nostro

evento   

pianificato.   

Per   

accedere   

ai   

suoi

dettagli,  

basta  

farci  

tap  

col  

dito.  

A  

questo

punto    

si    

può    

tornare    

alla    

schermata

precedente  

premendo  

la  

"x"  

che  

si  

trova  

in

alto  

a  

sinistra  

della  

schermata,  

oppure  

si

può      

modificare      

l'evento,      

operazione

fattibile   

premendo   

l'icona   

con   

la   

matita

(che si trova proprio sotto alla "x").

Una  

volta  

che  

si  

è  

entrati  

nella  

schermata

di   

modifica,   

è   

possibile   

cambiare   

tutti   

i

parametri     

dell'evento,     

dal     

titolo     

alle

persone      

invitate,      

dal      

giorno      

all'ora,

eccetera.  

La  

modifica  

può  

risultare  

utile  

nel

caso   

l'evento   

slitti   

di   

qualche   

giorno;   

in

questo  

caso  

non  

è  

necessario  

reinserire  

da

zero  

l'evento,  

ma  

basta  

spostare  

quello  

già

esistente cambiando il giorno.

(TORNA IN CIMA)